Sistema di stampa con matrice a rilievo, in cui il testo è tradizionalmente composto a mano con caratteri mobili in piombo o in legno e le immagini sono riprodotte con cliché metallici. Attualmente la produzione delle matrici a rilievo viene realizzata soprattutto a partire da file digitali usando come supporto un fotopolimero. È una tecnica non più in uso per la stampa commerciale ma ancora molto apprezzata per edizioni d’arte e pubblicazioni di pregio.